Lo scarpone di Babbo Natale

Una scena dello spettacolo del Teatro delle Formiche

COGORNO


Impianto Sportivo Comunale - Località San Martino

Terzo e ultimo appuntamento (per quest'anno!), domenica 21 dicembre ore 16, con la rassegna di spettacoli teatrali per bambini promossa dall'Amministrazione Comunale di Cogorno, Assessorato alla Cultura, in collaborazione con l'Associazione La Chascona di Genova, presso l'Impianto Sportivo Comunale di Cogorno - Località San Martino.

Torna il Teatro delle Formiche, già lungamente applaudito dai tantissimi bambini presenti al primo pomeriggio di programmazione con Piedi per Terra Testa per Aria, e propone uno spettacolo con autentico spirito natalizio, Lo scarpone di Babbo Natale, testo e regia di Fiona Dovo e Michela Terrile, con Fiona Dovo, costumi e scenografie Sonia Bartolucci e Laboratorio Fulmicotone

E' quasi Natale e Nevek, un simpatico elfo, si trova nell'ufficio postale di Babbo Natale per sistemare tutte le letterine arrivate. In quel momento giunge il postino allarmato: Mago Gelo ha rubato lo scarpone di Babbo Natale e se non verrà recuperato, nessun bambino quest'anno potrà ricevere regali! Nevek non perde tempo, durante la ricerca per ritrovare lo scarpone incontrerà personaggi come l' Elfa Maria (l'elfa più sorda che ci sia), Zia Natalina (sorella di Babbo Natale) e Nonnochedailsonno (l'autista cieco del Bussonnabulo). Riuscirà il nostro eroe a riavere lo scarpone da Mago Gelo? Saranno proprio i bambini ad aiutare Nevek in questa mirabolante avventura.
Lo spettacolo tenta di coinvolgere i bambini all'interno della vicenda, al punto che loro stessi saranno i veri protagonisti. Grazie al clima natalizio, i giovani spettatori capiranno che il loro aiuto è indispensabile per regalare a tutti i bambini del mondo, soprattutto ai meno fortunati, una giornata ricca di gioia e sorprese: il Natale.
In scena momenti di poesia e di narrazione, oltre alla consueta comicità e fantasia presenti in ogni spettacolo del Teatro delle Formiche.

Età consigliata: dai 4 agli 8 anni

L'ingresso è libero.

Alla fine dello spettacolo sarà offerta cioccolata calda a cura dell'Accademia della Ciappa e dei Testaieu.