Balletto La Bella addormentata nel bosco T.P

Pëtr Il'i? ?ajkovskij
Durata spettacolo: 3 ore e 30 minuti inclusi intervalli
Corpo di Ballo e Orchestra del Teatro alla Scala
Produzione del Teatro alla Scala

Coreografia e regia Rudolf Nureyev
Direttore Felix Korobov
Scene e costumi Franca Squarciapino
Luci Marco Filibeck
Artista ospite Polina Semionova (26, 29 giu.)

A causa di un precedente infortunio, non ancora completamente risolto, Svetlana Zakharova non potrà prendere parte alle rappresentazioni di La Bella addormentata nel bosco in programma il 5 e 9 luglio. Sarà la prima ballerina Nicoletta Manni ad interpretare il ruolo protagonista anche nelle due recite conclusive del balletto di Rudolf Nureyev (26 giugno 2019).

IL BALLETTO IN POCHE RIGHE
Il balletto più sontuoso e sognante, quasi il "balletto per eccellenza": della coreografia originale di Petipa Nureyev seppe mantenere la straordinaria purezza, così come l'aveva appresa al Kirov, ma con un respiro teatrale e drammatico nuovo, una motivazione interiore e notevoli variazioni, una coreografia articolata e composita tale da rivelare tutte le sfumature psicologiche dei personaggi. Proprio alla Scala Nureyev affidò, nel 1966, il debutto della "sua" Bella, e a dodici anni dalle precedenti rappresentazioni torna in scena nello sfarzoso allestimento del premio Oscar Franca Squarciapino creato per la Scala nel 1993. A dirigere la straordinaria partitura di ?ajkovskij sarà Felix Korobov.

Le date:
dal 26 giugno 2019 Milano, Teatro alla Scala
Acquista i tuoi biglietti su TicketOne.it, biglietteria ufficiale del Teatro alla Scala!ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright