Cirano di Bergerac

Parigi, XVII secolo. Cirano di Bergerac, spadaccino imbattibile,insuperabile poeta, è leggendario soprattutto per l'enormenaso che gli deturpa il viso.

È brutto e sa di esserlo. Perquesto, pur essendo audace e spavaldo di fronte alle ingiustiziee all'arroganza dei potenti, non osa dichiararsi alla bellaRossana, sua cugina, di cui è perdutamente innamorato. AncheRossana si innamora, ma di Cristiano de Neuvillette giunto dapoco a Parigi per arruolarsi fra i cadetti di Guascogna.

Ma labeffa più clamorosa del destino è un'altra: in ansia per il futuroda cadetto di Cristiano , Rossana strappa a Cirano la promessadi proteggerlo.
Cristiano, che ricambia l'amore di Rossana, è avvenente ma privo di doti oratorie. Ecco allora latemeraria proposta di Cirano: sarà lui a scrivere le lettere d'amore di Cristiano per Rossana, sarà lui a suggerireal normanno i versi da recitarle. In questo modo, Cirano potrà finalmente far giungere alla cugina, anche seper interposta persona, il mare di pensieri romantici che mai ha avuto il coraggio di esprimere. I destini diCirano, Cristiano e Rossana incrociano addirittura una guerra. Una guerra terribile che imprime agli eventi dellacommedia un nuovo e inaspettato corso e al termine della quale nulla sarà più come prima....

La data
5 marzo Milano, Teatro Nuovo

Biglietti a partire da 15.00 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright