SERATA PETIT

MILANO


teatro alla scala

Da Bach ai Pink Floyd: dalla piccola stanza d'artista in cui si consuma un dramma immenso, quanto lontano e immobile è il panorama dei tetti di Parigi, all'inondazione di luce ed effetti laser di un vero balletto-rock. Questo è Roland Petit, che coglie l'atmosfera dei tempi e non sbaglia un colpo: a Jean Cocteau chiese il soggetto di quel balletto che sarebbe diventato il capolavoro esistenzialista, Le Jeune homme et la Mort (1946); negli anni '70, conquistato dalla forza visionaria dei Pink Floyd, in piena esplosione, ne catturò le musiche e le suggestioni visive. Alla prima, la mitica band va in scena dal vivo e fu subito cult-ballet. Dopo lo straordinario successo nel 2009 torna alla Scala Pink Floyd Ballet, in cui Petit tradusse sulle punte - e non solo - l'energia di quel progressive rock entrato nella storia.


Partenza:
da BEVERATE - Piazza della Chiesa ore 17,30
da BRIVIO - Via Como ore 17,40