PAESAGGI TEATRALI | LA RASSEGNA DE LA SCUOLA DELLE ARTI

Raddoppia l'ormai consueto appuntamento con PaeSaggi Teatrali, la rassegna di spettacoli de La Scuola Delle Arti, diretta da Corrado Accordino e Alfredo Colina. Per la prima volta il palcoscenico del Teatro Binario 7 di Monza ospita a febbraio, da mercoledì 18 a sabato 21, i lavori dei quattro laboratori, ossia di quelle classi formate da allievi con almeno due anni di esperienza teatrale.

Si tratta di una vera e propria anticipazione invernale della settima edizione della rassegna PaeSaggi Teatrali, in attesa della maratona estiva che coinvolgerà gli oltre 600 allievi della scuola con un cartellone di circa 30 spettacoli, in diverse città della Brianza, ricco e variegato: dal teatro per adolescenti a quello per adulti e la novità over60, dalla drammaturgia al teatro comico, dal canto alla poesia.

La finestra del mese di febbraio sarà invece un focus sul lavoro svolto nel primo semestre durante i laboratori: disFAVOLA, il teatro comico di Barbara Bertato, una rilettura in chiave comica delle fiabe più conosciute; Ragioniamo per istanti, la drammaturgia originale di Corrado Accordino scritta appositamente per gli allievi; Così è (se vi pare), la messa in scena di una delle opere più famose di Pirandello da parte di Enrico Roveris e Pinocchio e i suoi doppi, la drammaturgia collettiva su Pinocchio condotta da Sabina Villa.
I laboratori hanno una durata annuale, ma ciascun semestre viene condotto da due insegnanti diversi. I partecipanti ai laboratori hanno così la possibilità di lavorare su un unico tema sviluppato, nel corso dellanno, da due diversi punti di vista.

Mercoledì 18 febbraio ore 21.00
disFAVOLA
Laboratorio Teatro Comico
con Debora Bottari, Daniela Borghi, Walter Brivio, Tania Cacciero, Gemma Cappellini, Francesca Jacobellis, Ivano Molteni, Francesca Recrosio, Fabio Rivolta, Floriana Russo, Dario Stelluti, Nicola Stillitano
condotto da Barbara Bertato
assistente Sabrina Visconti

Sostituiti dai supereroi, da nuovi mostri, cyber personaggi e manga giapponesi, i personaggi delle fiabe giacciono in un luogo di "dismissione". Sono demotivati e annoiati, ma nel frattempo fanno reciproca conoscenza svelando anche lati del carattere impensabili.


Giovedì 19 febbraio ore 21.00
RAGIONIAMO PER ISTANTI
Laboratorio Drammaturgia Contemporanea
con Massimo Aliprandi, Luigi Bertacchi, Anna Cenci, Cinzia Dalla Torre, Massimo Dentico, Angela Di Benedetto, Raffaele Donatiello, Stefania Ferraro, Maria Francesca Fontana, Antonella Galbiati, Cristina Gobbo, Dario Mazza, Arianna Monguzzi, Carlo Ortis, Paolo Riseri, Maria Giovanna Stomeo
drammaturgia e regia Corrado Accordino
assistente Arianna Tedesco

La prima nazionale di Metti una notte sul Garda è l'ultima occasione per Carlo di avere successo e salvare la sua reputazione da regista. A seguito dei precedenti fallimenti, il regista ripone tutte le sue speranze in questo debutto. Le premesse sembrano ottimali: potrà lavorare con il famosissimo attore Dario Preziosi e sull'illuminante testo di Accordino. Le prove iniziano e così anche i problemi con il primo attore: Max che non riesce nemmeno a ricordare la sua prima battuta e ferma le prove a causa del suo vuoto. Le sue difficoltà sono affiancate dai fantasmi del suo passato che compaiono durante la preparazione dello spettacolo mostrando i drammi e le comicità di un artista.


Venerdì 20 febbraio ore 21.00
COSì è SE VI PARE
Laboratorio Drammaturgia Classica
con Susanna Baldasserini, Andrea Campora, Paolo Cassanmagnago, Cinzia Ceron, Franca Corazza, Lorenzo Ferrara, Ettore Mariani, Marco Sala, Tiziana Valagussa
condotto da Enrico Roveris
assistente Ilaria Cassanmagnago

Commedia degli errori e degli equivoci Così è (se vi pare) è una parabola in cui tragico e comico si fondono in una simbiosi grottesca. Il titolo racchiude ironicamente una problematica molto cara a Pirandello: l'inconoscibilità del reale e la conseguente impossibilità di avere una visione unica e certa della realtà. Per Pirandello la verità assoluta non esiste, ed è questo il messaggio che sembra trasmetterci con questa opera. In scena l'eterno enigma della vita e dell'uomo in tutta la sua infinita complessità, con lo spettatore chiamato a cogliere da solo quale sia il significato di ciò che vede.


Sabato 21 febbraio ore 21.00
PINOCCHIO E I SUOI DOPPI
con Greta Eva Bellettati, Daniele Comi, Daniela Di Grillo, Fabio Di Munno, Ivana Gatto, Giorgia Lui, Morena Miglionico, Alessandra Pierotti, Cristina Pisanello, Chiara Sambi, Roberto Scabrini, Diego Scomersich, Arianna Tedesco
drammaturgia collettiva
condotto da Sabina Villa
assistente Ilaria Mauri

Pinocchio è un personaggio sfaccettato, che attraversa avventure articolate. In PINOCCHIO e i suoi DOPPI vanno in scena 13 aspetti della sua complessità. Lo spettacolo mira al cuore dellarte teatrale, proponendo al pubblico alcuni interrogativi: è possibile attraverso una finzione dire il vero? Si può mentir con sentimento' E che cosè la magia, in teatro?


BIGLIETTI: ingresso 5, GRATUITO per gli allievi de La Scuola Delle Arti, abbonati stagioni Teatro+Tempo Presente e Terra (abbonamento a posto fisso) e under10.

Per info e prenotazioni:
Teatro Binario 7
via Filippo Turati 8, Monza
biglietteria@tetrobinario7.it
tel. 039 2027002
www.teatrobinario7.it

Organizzatori:
  • La Danza Immobile/Teatro Binario 7
Seguici su: