Il Visitatore

il visitatore

PAVIA


Teatro Fraschini, corso Strada Nuova 136

Alessandro Haber e Alessio Boni portano in scena Il Visitatore di Éric-Emmanuel Schmitt.
1938 - le persecuzioni agli ebrei si moltiplicano velocemente in Europa. La Gestapo ha appena portato via Anna, la figlia di Sigmund Freud. Il celebre psicanalista, affranto e preoccupato, chiuso nel suo studio, riceve l'inaspettata visita di un misterioso uomo, che inizia a intavolare con lui una conversazione sui massimi sistemi. Non è un ladro e nemmeno un paziente. Freud si convince di avere di fronte a lui Dio. O forse un pazzo che si crede Dio? La discussione tra i due si fa avvincente, dolce e a tratti esilarante. Sullo sfondo, l'immane tragedia del nazismo e il conseguente "buio della fede" invocato dallo stesso Freud. L'estro recitativo di Alessandro Haber si fonde con l'impetuosa inquietudine di Alessio Boni in uno spettacolo brillante, che ci fa sorridere ponendoci quesiti esistenziali.