Michele Placido al Fraschini con "Re Lear"

re lear michele placido

PAVIA


Teatro Fraschini

Re Lear di William Shakespeare è lo spettacolo che apre la stagione di prosa del Teatro Fraschini e sarà la Compagnia di Michele Placido a portarlo in scena. Già presente nella passata stagione con Zio Vanja, Michele Placido torna in scena firmando anche la regia dello spettacolo insieme a Francesco Manetti. L'appuntamento è per venerdì 31 ottobre e sabato 1 novembre alle ore 21. Replica anche domenica 2 novembre alle ore 16.
Michele Placido, nel suo allestimento, immagina di essere nel "palcoscenico della distruzione del mondo", in scena c'è l'accumulo di segni secolari, tracce di culture differenti, volti emblematici che hanno segnato la storia. Attori sempre a vista, un paesaggio di frammenti.
La tragedia di Lear è il simbolo di un potere semprevivo, che vacilla e si rinsalda ciclicamente, partendo dalle macerie per ritornare ad esse, sebbene il protagonista rinunci al suo ruolo, consegni il suo regno ad altri (le figlie), violando così le regole. Il motore principale del mondo è l'amore. Tutti i personaggi si muovono pretendendo amore, che causa anche disastri e che, se confuso con le parole, arreca solo danni e rovina.
Insieme a Michele Placido, che interpreta un Lear paterno e trasognato percorrendo tutti i sentimenti scritti dal Bardo, un gruppo di attori energico e vitale, mosso da un'onda grottesca e lirica: tra gli altri Gigi Angelillo (Conte di Gloucester), Francesco Bonomo (Edgard), Federica Vincenti (Cordelia).