Eros e Priapo

Eros e Priapo è un lungo discorso sul fascismo, o meglio su quella "vocazione" esibizionistica e priapistica di ogni retorica di regime.

Patrizia De Clara, che dello spettacolo è unica interprete, pone il suo lavoro d'attrice quale tramite tra il testo letterario e il pubblico in sala, in quella che si potrebbe definire una sorta di "lettura guidata". La De Clara affila in questa esperienza gli strumenti della sua singolare recitazione tutta tesa, sulle corde dell'ironia e del divertimento, ad un approfondimento meticoloso delle singolari strutture della prosa del grande autore lombardo.

Lo spettacolo, di cui Lorenzo Salveti cura la regia, intende proporre al pubblico un indiscusso capolavoro della prosa del ?900 nella forma di un funambolico monologo che ripercorra, tra lucido divertimento e scoppi di sdegno, tra ironia e fredda analisi, le architetture e le strabilianti combinazioni lessicali e sintattiche della prosa del Gran Lombardo.Lo spettacolo, nato nel lontano 1980, ha girato in Italia e all'estero per ben quindici anni: in teatri, in convegni di Letteratura, in Festival (perfino a Manizales, in Colombia), in Istituti italiani di Cultura (Copenaghen, Helsinki, Stoccolma, Amburgo, Bogotà, Parigi). Di recente è stato rappresentato nuovamente a Parigi nell'ambito della rassegna "Le théatre des Italiens" ideata e organizzata da Maurizio Scaparro e nella città di Lecce.

Nello luglio 2006 è stato rappresentato a Roma nella rassegna internazionale Mediterranea diretta dal prof. Filippo Bettini, e come evento speciale al Laura Film Festival di Levanto diretto da Morando Morandini.Eros e Priapo è stato anche registrato per la TV (Rai tre) e per la Radio (Radiouno).

La data
10 dicembre Roma, Teatro Palladium

Biglietti a partire da 11.50 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright