La cena dei cretini

con Paolo Triestino e Nicola Pistoia
di Francis Veber
traduzione Filippo Ottoni
regia PISTOIATRIESTINO
GHIONE produzioni

Un classico della commedia francese, un grande successo che da oltre vent'anni diverte, affascina ed emoziona le platee di tutto il mondo. Un gruppo di ricchi borghesi parigini per divertimento, ogni settimana organizza una cena in cui ognuno di loro invita un "cretino": il migliore vincerà la serata. Il protagonista Pierre, editore, è bloccato a casa dal colpo della strega e decide di anticipare la conoscenza di Francois Pignon, invitandolo da lui con la scusa di parlare del suo hobby, cioè costruire monumenti famosi con i fiammiferi, con l'eventualità di pubblicarne un libro.

Da qui si succederanno una serie di situazioni esilaranti ad opera del cretino, con scambi di persone e telefonate che contribuiscono all'intreccio della trama, fino ad invitare a casa un suo collega agente delle tasse, specializzato in evasioni fiscali...

I personaggi di Pierre e Pignon sembrano scritti su misura per Triestino e Pistoia, che affrontano per la prima volta un autore d'oltralpe. Francis Veber analizza la nostra società con lucida ironia, sovverte i luoghi comuni e mostra il lato "cattivo" di ognuno di noi, regalandoci un divertimento (questo sì) "intelligente".

Le date:
dal 16 dicembre all'8 gennaio Roma, Teatro Ghione

Biglietti a partire da 23.00 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright