P Strimpelli e Vinile

Le coppie famose ci hanno sempre affascinato; Dean Martin e Jerry Lewis, Totò e Peppino, Stan Laurel e Oliver Hardy calamitano ancora la nostra attenzione e solleticano la nostra fantasia traghettandoci su territori in cui il linguaggio verbale si intreccia a quello circense o a quello musicale.
Ma Strimpelli e Vinile chi sono?Sono realmente esistiti?Questo è il comico dilemma che permea l'intero spettacolo a colpi di gag e musiche originali.

Attilio Fontana e Emiliano Reggente sembra abbiano riscoperto da un archivio degli anni Cinquanta la straordinaria storia di Joe Strimpelli & Gigi Vinile, un duo di artisti all'avanguardia che avrebbe potuto lasciare un segno indelebile nella storia dello show business mondiale ma di cui si sono perse le tracce. Perché?
Il cinegiornale dell'Istituto Luce dedicato alla XV° Mostra del Premio del Cinematografo di Venezia racconta l'ultima apparizione in bianco e nero del duo che era in Laguna per presentare l'ultimo inedito lavoro che tale è rimasto a causa di irreparabili incomprensioni e conflitti tra i due.Ciò che resta del nostro Duo è il canovaccio di uno spettacolo mai andato in scena che Attilio Fontana e Emiliano Reggente hanno deciso di riportare in vita sulle tavole dei palcoscenici italiani.

Uno spettacolo che scorre lieve sulle note di musiche originali suonate da una band d'annata, in cui il talento di Fontana e Reggente vengono messi al servizio di spassose gag dal sapore retrò, deliziosi, stravaganti pupazzi che richiamano il mondo dei Muppet, in un'architettura circense di esibizioni che li vede collaborare e poi subito contendersi l'applauso.
E fin dall'inizio il pubblico si accorge che questa sorta di scaletta stregata inizia inesorabilmente ad impossessarsi dei due malcapitati portandoli a reiterare sul palco le stesse"scorrette" dinamiche di Strimpelli e Vinile.

Così, tra colpi bassi e reciproche vendette, affioreranno tutti i segreti del doppio Duo ormai perso in una dimensione senza tempo che con la polverosa band e inaspettati ospiti, sarà costretto a ripercorrere le eroiche gesta ma anche le bizzarre dinamiche dei due showmen e del loro mancato debutto.
Un'apparizione fra tutte, la misteriosa presenza di Vanda, un'affascinante artista del Circo (Ilaria Porceddu) che riappare dal passato e che svela la sua storia sulle note di In Equilibrio una metafora circense del destino che lega lei a Joe & Gigi.

Musica e Teatro si fondono in un viaggio poetico tra divertimento e nostalgia di un tempo perduto che è semplicemente il nostro presente.

Le date
Dal 9 al 21 settembre Roma, Teatro Sala Umberto

Biglietti a partire da 24.15 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright