Raperonzola

teatro

STRADELLA


Teatro Sociale, vicolo Faravelli

Fiaba per attore e grandi pupazzi.
La storia che sale sul palco ha origini antiche (le prime forme risalgono al 1600) e, come spesso accade, si è diffusa in tutta Europa con alcune variazioni, ma i personaggi e i luoghi sono rimasti gli stessi. Lo scrittore italiano Cesare Basile nel 1600 scrisse PETROSINELLA, Italo Calvino ripropose nella raccolta fiabe italiane PREZZEMOLINA e in Germania i Fratelli Grimm scrivono RAPERONZOLO. Ed è proprio da questa versione che trae origine lo spettacolo, frizzante e ricco di comicità. Uno spettacolo dedicato alla figura femminile, alle madri, alle figlie e alle ... orche!
RAPERONZOLA è l'avventura di una fanciulla dalle lunghe trecce e di un'orca che la tiene prigioniera in una torre, ma arriverà un principe che la libererà. I protagonisti sono grandi pupazzi mossi a vista dal narratore che convive con loro: raccontando, litigando e muovendo tutto in una armonia di suoni e rumori che caratterizzano i vari stati d'animo.
E' uno spettacolo comico e poetico che promuove una riflessione: la vita è un ciclo continuo dove ne finisce uno comincia l'altro.