La TV che mi piace

Tra i vari luoghi comuni che invadono il nostro quotidiano (non ci sono più le mezze stagioni, si stava meglio quando si stava peggio ecc.) quello che dice la TV è tutta da buttare è forse quello più sbagliato.
La Tv ha sicuramente tante colpe ma è anche vero che ha accompagnato negli ultimi decenni la crescita e la consapevolezza di tutti noi. Ci ha insegnato l'italiano. Ha portato addirittura un po' di "cultura" nelle nostre case.
Alessandra Comazzi ha voluto festeggiare i 60 anni della Televisione con un libro dal titolo addirittura provocatorio: LA TV CHE MI PIACE.
Una carrellata di situazioni, personaggi, ricordi che ci riconcilia con il piccolo schermo.

E allo stesso tempo Bruno Gambarotta è uscito con un romanzo OMBRA DI GIRAFFA dove realtà e fantasia si mescolano nel rievocare la Tv del passato e nel raccontare divertentissimi aneddoti.
"Noi che lavoriamo in teatro ci lamentiamo spesso del fatto che il teatro fatichi ad entrare nelle programmazioni televisive ? dicono Ivana Ferri e Bruno Maria Ferraro ? e così abbiamo pensato un po' per gioco un po' per provocazione di portare la TV in teatro e LA TV CHE MI PIACE di Alessandra Comazzi e OMBRA DI GIRAFFA di Bruno Gambarotta erano due imperdibili occasioni ".

E chi meglio di Alessandra Comazzi che la Tv l'ha raccontata e di Bruno Gambarotta, che la storia della televisione l'ha vissuta in prima persona possono attraversare insieme al pubblico una galleria di trasmissioni e personaggi che appartengono a tutti noi.La serata si è così trasformata in uno spettacolo vero e proprio dove tra canzoni, citazioni letterarie, filmati curiosi, l'ironia la fa da padrone.E poi un cammeo. Un intervento in video originale di Piero Chiambretti, un saluto che è un omaggio al libro che dà il titolo a questa particolarissima serata.Ma sarà in video? O sarà dal vivo? Il palcoscenico dell'Erba sarà percorso da alcuni ospiti a sorpresa, amatissimi da un pubblico vasto e trasversale.

La data
2 dicembre Torino, Teatro Erba

Biglietti a partire da 16.50 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright