Taxi a due piazze

Mario Rossi, taxista, sposato con AliceRossi, residente in Piazza Irnerio 100. Mario Rossi,taxista, sposato con Barbara Rossi, residente in PiazzaRisorgimento. Un curioso caso di omonimia, con tanto diprofessione identica? No!!!!!
Il Rossi taxista è la stessapersona. Ha sposato Alice in chiesa e Barbara in comune6 mesi dopo. Egli è quindi bigamo. Seguendo una precisapianificazione di orari e turni di lavoro, e grazie al lavorodi entrambe le mogli, Mario riesce per 2 anni a viverenascondendo la verità: ovviamente Alice non sa di Barbarae viceversa. Tutto si complica quando, per salvare unaanziana signora da uno scippo, Mario riceve una bruttabotta in testa che lo costringe, privo di sensi, al ricoveroin ospedale.
Al risveglio il taxista, ancora confuso, darà adun infermiere l'indirizzo della prima moglie, e, ad un altroimpiegato dell'ospedale quello della seconda. La denunciaarriverà quindi a due diversi commissariati di due diverse zone, che a loro volta si attiveranno mandando adindagare due diversi ispettori.
Quello che segue è una serie di equivoci, coincidenze, bugie, e mistificazioni dellaverità continue, che con un ritmo infernale, intricheranno a tal punto la trama daarrivare ad un finale inaspettato ma non per questo non sorprendente.Con un Cast capeggiato dai due mattatori Guidi e Ingrassia per una travolgenteserata piena di risate.

Le date
Dall'11 a 15 marzo Torino, Teatro Alfieri
20 marzo Varese, Teatro Mario Apollonio
Dal 10 al 19 aprile Milano, Teatro Nuovo

Biglietti a partire da 22.00 €ACQUISTA I BIGLIETTI

foto e contenuti Copyright