La Baraggia nel Mirino

Dopo la buona riuscita della giornata fotografica nella Riserva della Bessa il CRA organizza un altro appuntamento fotografico per Frammenti di primavera il ciclo di eventi organizzati dal Centro Ricerche Atlantide in collaborazione con lEnte di Gestione delle Riserve Pedemontane e delle Terre dAcqua.
Domenica 19 aprile, accompagnati da una guida naturalistica e un fotografo, ecco unuscita a scoprire la Riserva naturale delle Baragge per conoscerla e realizzarne un ritratto fotografico.
Il termine "baraggia" viene utilizzato per indicare un ambiente boscoso più o meno fitto con diversi tipi di piante, tra cui betulle, ciliegi, querce e carpini e con sottobosco di brugo.
In passato le baragge erano molto più estese ed occupavano i terrazzi dellalta pianura piemontese.
La riserva tutela alcuni nuclei della Baraggia originaria, oggi ridotta a poche 'isole' a causa dell'intensa opera di bonifica a favore delle coltivazioni risicole e non solo.
Un ambiente, che a tratti ricorda la savana africana, con interessanti peculiarità naturalistiche e che può offrire inquadrature mozzafiato.
Una giornata fotografica in cui si proverà a realizzare una "descrizione artistica" di questo interessante habitat.
Lescursione sarà loccasione per esplorare la Riserva e cercare di catturare, attraverso il mirino della fotocamera, la sua essenza. La tecnica non sarà la sola protagonista, ma, sotto la guida di Raffaele Baroffio, fotografo e naturalista, si cercherà di lavorare anche sulla filosofia delle immagini che si vogliono realizzare, nel tentativo di utilizzare le tecniche fotografiche con lo scopo di raccontare il soggetto che vogliamo inquadrare, a partire dall'importanza dell'inquadratura e della corretta esposizione fino a sperimentare tecniche come il mosso creativo e la preparazione di scatti per l'HDR o la composizione panoramica.
Lattrezzatura necessaria è una fotocamera digitale, anche compatta, ma che abbia la possibilità di lavorare in manuale, molto utili, ma non indispensabili, possono essere un cavalletto e delle batterie di ricambio per evitare di restare senza energia a metà giornata.

Appuntamento domenica 19 aprile dalle 9.00 alle 18.00 a Mottalciata.
La quota di partecipazione è di 50 euro, la prenotazione è obbligatoria e va effettuata entro il 17 aprile.

Per informazioni ed iscrizioni scrivere a centroatlantide@yahoo.it o telefonare al 3472454481.

Organizzatori:
  • CRA - Centro Ricerche Atlantide
Scarica Documentazione:
Seguici su: