Ciak si gira

ciak si gira

PAVIA


Si chiama CIAK SI GIRA la passeggiata nel centro storico della città sulle tracce dei film girati a Pavia. Organizzata dall'Associazione culturale Koinè, la passeggiata parte da piazza del Municipio alle ore 21.00 di sabato 28 giugno per ripercorrere le tracce dei più famosi film ambientatati a Pavia, da Fantasma d'amore, pellicola di Dino Risi tratta dal romanzo del pavesissimo Mino Milani, fino alle pellicole degli anni Cinquanta. Un formidabile Renato Rascel nel Cappotto di Alberto Lattuada che gli valse il Nastro d'Argento nel 1952 e una delicata e giovanissima Lea Massari nei Sogni nel cassetto del 1957, una storia d'amore dal triste epilogo girata in Università, piazza San Pietro in Ciel d'Oro, via Cossa e dintorni. La passeggiata di sabato sera vuole essere un omaggio ai grandi registi e agli eccellenti attori che a Pavia lavorarono tra telecamere, ciak, trucchi e luci, immortalando scorci e panorami suggestivi, volti e caratteri del cinema italiano. Si tracceranno biografie, aneddoti e curiosità e si daranno suggerimenti per cercare, in un viaggio nel passato, quei luoghi di una Pavia che non c'è più, con le sue nebbie, le sue suggestioni e i suoi luoghi sbiaditi dal tempo. Marcello Mastroianni e Romy Schneider, che girò il film l'anno prima della sua tragica morte, accompagnano virtualmente sui passi della visita guidata.
L'appuntamento rientra nella Festa del Ticino, il ticket di partecipazione è di 5 euro. Non è necessario prenotare, per informazioni 338 8663329.